libri

INSTAGRAM
Anno di pubblicazione: 2016
Testi, fotografie, impaginazione di: Nicolò Piuzzi

Il libro è nato un po’ per caso. Ho sempre rifiutato l’idea di potermi iscrivere ad Instagram, così come in passato non utilizzavo Flickr. Le mie fotografie dovevano essere cosa mia, non accessibile agli altri: per questo motivo non ho mai utilizzato troppo i social network dedicati alla fotografia. Poi, non saprei bene dire quando, ho pensato che in realtà avrei potuto utiilizzare Instagram come raccoglitore di foto fatte con il cellulare, che, per come faccio io le foto con la macchina fotografica, è altro. Per me sono due mondi paralleli, non vi è alcun
punto di incontro. La nascita di questo libro in realtà è semplice. Dopo quasi un anno di Instagram avevo raccolto quasi 200 fotografie: una
coincidenza. Avendo già realizzato altri libri fotografici in passato, ho pensato che avrei potuto farne uno anche su Instagram, raccogliendo
queste 200 foto.

Sfoglia il libro cliccando sull’immagine


SYNESTHESIS
Anno di pubblicazione: 2016
Fotografie di: Nicolò Piuzzi
Poesie di: Francesco Ravalli


Non c’è due senza tre. Forse, ma sicuramente non adesso.
Con questo sono al terzo libro. L’abitudine è possibile che prenda il sopravvento su questa ostinata voglia di raccogliere, confezionare. Soprattutto completare. I libri precedenti sono raccolte di vita vissuta, circoscritta ad un determinato luogo in un determinato momento.
Se le persone, le culture, le abitudini plasmano in parte il nostro carattere, e lo modificano di conseguenza, allora avremo delle ricadute anche sul nostro modo di vivere. Anche su quello che creiamo.
Questo libro non ha l’intento di essere un insieme di fotografie esposte in sequenza.
É un lavoro che, a differenza dei precedenti, ha richiesto quasi due anni per trovare la sua forma definitiva. Un’elaborazione necessaria per sviluppare il pensiero che soggiace, per selezionare i momenti ed i luoghi che poesie e fotografie vogliono rievocare.
L’incipit di questa breve introduzione è ora comprensibile: il motto viene utilizzato solitamente nel caso di successioni omogenee.
Le due forme di espressione utilizzate fanno riferimento a sfere sensoriali diverse. Quello che speriamo sia riuscito a rimanere costante in entrambe le narrazioni è l’emozione da cui prendono spunto.
Se il risultato sarà una forma espressiva, un’immagine, una parola, una descrizione altra, soggettiva, che la poesia e le due fotografie faranno scaturire nei lettori, allora l’emozione è costante e avremo fatto la scelta giusta.
Per confermare c’è sempre tempo, oggi viviamo altro: il tre lo lasciamo ad altri giorni.

Sfoglia il libro cliccando sull’immagine


WORKING ON SHENZHEN
Anno di stampa: 2013
Con il contributo di: Giuseppe Taramelli e l’azienda Taramelli srl

La Cina è stata una cosa nuova ed inaspettata per me, l’ho colta al volo, da un giorno all’altro. Tornando indietro mai avrei pensato che per un sms, ricevuto da una persona vista una volta nella vita, mi sarei trovato qualche mese dopo a poter scrivere e documentare questa esperienza. Il libro è stato stampato in 100 copie e distribuito in Italia e in Cina.

 

Sfoglia il libro cliccando sull’immagine


BEYOND AMSTERDAM
Anno di pubblicazione: 2013
Editore: Narcissus.me
Codice ISBN: 9788868552121-PDF
Acquista

Arrivato ad Amsterdam con l’idea di passare quattro giorni di vacanza, mi sono trovato a prenotare un volo per tornare in Italia cinque mesi più tardi. Questa è la storia di una permanenza spensierata, un momento dellla mia vita in cui lavoravo e bevevo birra, visitavo città e godevo della mia casa in cui ha risieduto brevemente uno dei figli della famiglia Reale. Le macchina fotografica è stata la mia grande compagna di viaggio, mi ha aiutato a scoprire più a fondo questa città e questo paese.

Sfoglia il libro cliccando sull’immagine


SPACE AS A TEACHER – The growth in architecture and pedagogy of the educational spaces for children not yet in school age
Anno di pubblicazione: 2013
Editore: Lap-Publishing
Codice ISBN: 978-3-659-44863-8
Acquista

This book begun after the design of a project in University. This has allowed us to better understand all the issues that lead to the realization of a building. In particular, we concentrated on the asylums. What fascinated us in that the Architecture building are not a built translation of a drawing but there are many other fields that contribute. In example, the Diana school has been awarded by the “Times” the best school in 1991, even if the pedagogist played a key role in the design of the building.

978-3-659-44863-8_Coverpreview copia

Leave a Reply