Sett.13 - Templi atei

Sett.13 – Templi atei

Ero felice, fino a quando non ho scoperto che si trattava di una bufala colossale.

Ho letto settimana scorsa un articolo che parlava di un progetto di costruzione basato sul Cenotafio di Boullee del 1784. La società che si è fatta carico di questa impresa è tal Society for Atheistic Spirituality, a seguito di una donazione di 500.000.000$ da parte di un privato, il dottor Pang Luz.

Cenotafio di Boullee

Cenotafio di Boullee









Nell’articolo-intervista parlano brevemente dell’impresa, delle possibili risoluzioni delle difficoltà tecniche nella realizzazione e dei possibili luoghi su cui far sorgere il monumento.

Non la faccio molto lunga. Come per ogni articolo che leggo e penso di poterlo usare come base di partenza per scriverci qualcosa attorno l’ho salvato nell’elenco dei segnalibri, così da riprenderlo quando avrei avuto il tempo di approfondire e scrivere di conseguenza.

L’ho salvato per due motivi: uno perchè non avevo ancora sentito parlare di veri e propri monumenti atei da una parte, dall’altra per fare una breve ricerca sulla eventuale esistenza di monumenti già realizzati nel mondo.

Bé, ho scoperto che l’articolo in questione era un pesce d’aprile e che al mondo è stato eretto un solo monumento ateo.

Non credo di volermi addentrare troppo in una discussione dal carattere ateistico in questo spazio, però: se la stesso scherzo fosse stato fatto per, che ne so, una nuova copertura Foster-style sul colonnato di Bernini? Non tanto per l’opera in sé, ma per le motivazioni che avrebbero potuto legittimare la concezione di questa grande opera che, ad esempio per volere del Papa, fosse stata presa in considerazione per passare dall’abbraccio del Bernini alla protezione di Foster? O per dare vita ad una cupola moderna che potesse prendere il posto dell’inutile (sotto l’aspetto religioso) buco del Pantheon? In qualche maniera una idea di questo tipo potrebbe non essere fuori dalle logiche, ma non sarebbe accettata sotto forma di scherzo perchè è come se si fossero messe le parole in bocca al Papa, e quindi a Dio! Non sia mai, facciamo piuttosto uno scherzo di pessimo gusto rivolto a chi non ha modo di ribellarsi, in quanto una credenza non ce l’ha.

La protezione di Foster

La protezione di Foster

Comunque, l’unico monumento ateo riconosciuto è una panchina. E’ nata come una protesta contro un monumento eretto per volere di una associazione cattolica che nonostante una sentenza di un giudice, non l’ha smantellata. L’associazione American Atheists si è sentita allora di erigere nelle vicinanze del monumento cristiano (con scritti i 10 comandamenti) un proprio monumento: il primo monumento ateo al mondo con qualche una paio di pietre e qualche citazione incisa.

I due monumenti sono lì che si voltano le spalle, e come sempre non è stato risolto nulla ma ognuno si è preso uno spazio per dire la sua.

I 2 monumenti

I 2 monumenti









Archdaily
Patheos
Youtube – Cenotafio di Boullee

Keep in touch